Community

Already a member?
Login using Facebook:
Powered by Sociable!

il mio profilo

Profilo Facebook di Maurizio Acerbo

Archivi

La mia libreria su Anobii

Cornel West: #Ferguson la triste fine dell’Età di Obama

522722339JS047_TENSE_FERGUS#Ferguson: La triste fine dell’Età di Obama – la sua vacua neutralità, bancarotta morale e codardia politica – è oggi innegabile persino per i suoi leccapiedi e tifosi più fedeli!

Criminali di Wall Street, Bombardieri Droni, Torturatori e Poliziotti che uccidono i nostri preziosi figli, tutti costoro hanno mano libera – e noi singhiozziamo e combattiamo!

Martin Luther King Jr. si ribella contro l’insensibilità cronica nei confronti di chi è vulnerabile e gioisce per il risveglio della Gioventù Nera.

Come John Coltrane, tifiamo Amore Supremo!

Cornel West, uno dei più noti e militanti intellettuali afroamericani, ha scritto queste parole linkate a A Love Supreme poche ore fa sulla sua pagina facebook nel mentre l’indignazione per la decisione del Gran Giurì di non perseguire il poliziotto che ha assassinato il giovane Michael Brown dilaga con manifestazioni e scontri.

su #Ferguson consiglio di leggere anche Angela Davis

Cornel West fu un sostenitore critico nel 2008 della campagna di Barack Obama, è interessante leggere cosa diceva allora.

….

piccola annotazione di storia dell’underground pescarese:

Quando cominciammo le trasmissioni di Radio Città, io e Boris registrammo il primo jingle della radio con la voce di Eric e lo slogan “ritmo e consapevolezza” come sottofondo musicale scegliemmo proprio A Love Supreme. Non ci eravamo sbagliati.

Per dirla con Lester Bangs: “John Coltrane è vivo e lotta insieme a noi”.

Continuiamo a tifare Amore Supremo.

P..S.: Temo che quel jingle sia andato perduto. se qualcuno per caso conserva una registrazione si faccia vivo

1 comment to Cornel West: #Ferguson la triste fine dell’Età di Obama

Leave a Reply