Community

Already a member?
Login using Facebook:
Powered by Sociable!

il mio profilo

Profilo Facebook di Maurizio Acerbo

Archivi

La mia libreria su Anobii

Garante detenuti: finalmente il bando della Regione Abruzzo, ce l’abbiamo quasi fatta

Il Consiglio Regionale ha finalmente proceduto all’Avviso pubblico per la presentazione delle candidature per l’elezione del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale ai sensi dell’art. 6 della L.R. 28.08.2011 n. 35. Il bando è stato pubblicato oggi sul BURA. In qualità di proponente della legge ringrazio il Presidente Di Pangrazio […]

Garante dei detenuti in Abruzzo: non si perda altro tempo

Foto-ricordo: oggi a Teramo il Presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio si è formalmente impegnato nel corso di una conferenza stampa a procedere all’attuazione della mia norma del 2011 di istituzione del Garante dei detenuti. Un impegno assunto alla presenza di Marco Pannella​ e Rita Bernardini che insieme a noi si sono sempre battuti […]

La Regione Abruzzo cosa aspetta a nominare garante dei detenuti?

Resoconto conferenza stampa di Maurizio Acerbo (Rifondazione Comunista) e Vincenzo Di Nanna (associazione “Amnistia, Giustizia, Libertà”), Pescara, 9 aprile 2015

Il 2 agosto 2011 anche in Abruzzo è stata approvata la legge che prevede l’istituzione dell’Ufficio del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, però non si è […]

LANCIANO (CH): CHIARIRE PROBLEMI ALLA BASE DELLA PROTESTA DEI DETENUTI

Questo è il comunicato che ho mandato agli organi di informazione sulla protesta in corso al carcere di Lanciano.

La protesta di 150 detenuti del carcere di Lanciano (Ch) merita attenzione e solidarietà. Si tratta di una protesta nonviolenta volta a segnalare una disparità di trattamento che […]

IL GARANTISMO VALE ANCHE PER LEONARDO?

Questa mattina ho visitato, insieme al nostro consigliere comunale Riccardo Di Gregorio, la casa circondariale di Chieti per incontrare lo studente Leonardo Vecchiolla, arrestato in seguito ai fatti di Roma del 15 ottobre.

Leonardo condivide la piccola cella con altri due detenuti. Appare molto provato fisicamente ma determinato nelle sue ragioni. Ha chiesto degli amici […]