Community

Already a member?
Login using Facebook:
Powered by Sociable!

il mio profilo

Profilo Facebook di Maurizio Acerbo

Archivi

La mia libreria su Anobii

Su Imagine aveva ragione la sindaca leghista. E’ davvero un manifesto comunista

Vari pseudo-progressisti hanno polemizzato con la sindaca leghista di un comune toscano tempo fa perchè aveva accusato di comunismo la celebre canzone di John Lennon Imagine( leggi articolo).

La giovane sindaca inorridiva perchè un coro di bambini aveva cantato l’inno comunista in una scuola.

Probabilmente aveva letto la polemica del giornale ciellino Tempi contro […]

Owen Jones: Pride, la tradizione britannica che Thatcher non ha potuto distruggere

“Il nuovo potente film Pride mi ha portato fino alle lacrime con la sua celebrazione della cooperazione, della solidarietà e dell’altruismo”, ha scritto sul Guardian Owen Jones. Dopo aver tradotto articolo sul comunista Mark Ashton personaggio centrale di Pride vi propongo anche questa significativa recensione. Owen Jones è un […]

Cornel West: #Ferguson la triste fine dell’Età di Obama

#Ferguson: La triste fine dell’Età di Obama – la sua vacua neutralità, bancarotta morale e codardia politica – è oggi innegabile persino per i suoi leccapiedi e tifosi più fedeli!

Criminali di Wall Street, Bombardieri Droni, Torturatori e Poliziotti che uccidono i nostri preziosi figli, tutti costoro hanno mano libera – e noi singhiozziamo e […]

U_Net: Fight the Power, le rime e la rivolta

Anniversari/Nel 1989 impazzava il classico dei Public Enemy. 25 anni fa usciva una delle canzoni più rilevanti della black music. la storia del brano e del video girato da spike lee che lo inserì nel film «Fa’ la cosa giusta»

Estate 1989, per le strade di Bedford-Stuyvesant, Brooklyn, l’eccitazione è palpabile. Centinaia di giovani marciano […]

Abbie Hoffman: come fu manipolato il film Woodstock

Nella ricorrenza del 45 anniversario di Woodstock è buona cosa rivedersi il film documentario e ovviamente consigliarne la visione a chi non lo ha mai visto. Come scrive Ernesto Assante su Repubblica: “chi non ha visto Woodstock non può amare davvero il rock, non lo conosce, non lo capisce, non sa cos’è. E […]