Community

Already a member?
Login using Facebook:
Powered by Sociable!

il mio profilo

Profilo Facebook di Maurizio Acerbo

Archivi

La mia libreria su Anobii

Garante dei detenuti in Abruzzo: non si perda altro tempo

Foto-ricordo: oggi a Teramo il Presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio si è formalmente impegnato nel corso di una conferenza stampa a procedere all’attuazione della mia norma del 2011 di istituzione del Garante dei detenuti. Un impegno assunto alla presenza di Marco Pannella​ e Rita Bernardini che insieme a noi si sono sempre battuti […]

Giornata contro omofobia: cambia giunta stessa dimenticanza

Regione Abruzzo e Comune di Pescara dimenticano la Giornata Internazionale contro l’Omofobia Debbo constatare che, nonostante il cambio di giunta in Regione e al Comune di Pescara, entrambi gli enti hanno dimenticato di celebrare con iniziative, manifesti o qualsiasi altra cosa la Giornata Internazionale Contro l’Omofobia e la Transfobia. Non mi stupisco di una Giunta […]

La Regione Abruzzo cosa aspetta a nominare garante dei detenuti?

Resoconto conferenza stampa di Maurizio Acerbo (Rifondazione Comunista) e Vincenzo Di Nanna (associazione “Amnistia, Giustizia, Libertà”), Pescara, 9 aprile 2015

Il 2 agosto 2011 anche in Abruzzo è stata approvata la legge che prevede l’istituzione dell’Ufficio del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, però non si è […]

LANCIANO (CH): CHIARIRE PROBLEMI ALLA BASE DELLA PROTESTA DEI DETENUTI

Questo è il comunicato che ho mandato agli organi di informazione sulla protesta in corso al carcere di Lanciano.

La protesta di 150 detenuti del carcere di Lanciano (Ch) merita attenzione e solidarietà. Si tratta di una protesta nonviolenta volta a segnalare una disparità di trattamento che […]

Cannabis terapeutica: legge regionale in Abruzzo ancora inapplicata

Oggi il quotidiano Il Centro torna a occuparsi della mia legge regionale sulla cannabis terapeutica. Purtroppo debbo constatare che la Giunta regionale è in fortissimo ritardo rispetto all’attuazione di una normativa che quando approvata fu giudicata unanimemente la più avanzata in Italia e che è stata imitata dalle altre regioni. Ebbe molta risonanza […]